SURRENA TERRACOTTA FALISCA S.r.l.
Via Falerina, 97
01033 Civita Castellana (VT) ITALY
Tel 0761.599455 - Fax 0761.516027
info@terrecottesurrena.com
P.IVA 01822690564
Iscr. Reg. Imprese VT n. 131602
Cap Sociale 50.000 I.V.

Realizzazione sito Tiber Web
Cookies policy
Surrena - Terracotta Falisca - Collezione Etrusco

Collezione Etrusco

Dallo sposalizio di due elementi semplici e naturali, argilla e fuoco, nasce un prodotto dalle straordinarie caratteristiche: la terracotta.




Mosaic
il frontone di Talamonaccio, i cavalli alati di Tarquinia, il sarcofago degli Sposi di Cerveteri, l'apollo dello Scasato di Falerii Veteres (attuale Civita Castellana), costituiscono solo alcuni esempi di come la perfetta tecnica esclusiva è superata solo dalle emozioni che la loro visione è in grado di susicitare.

È con la stessa tecnica, arricchita dalla moderna tecnologia di controllo del fuoco, che Surrena Terracotta Falisca ripropone queste emozioni in una gamma di prodotti che, dando continuità al nostro passato, ci offre l'opportunità di vivere con più sentimento il nostro futuro
Mosaic 1
M1 - cm 45 x 45
Mosaic 2
M1 - cm 45 x 45
Mosaic 1
M3 - cm 60 x 45
Mosaic 4
M4 - diam cm 45
Mosaic 5
M5 - cm 60 x 45
Mosaic 6
M6 - cm 80 x 60



Anphora
Malleabile e duttile nella prima fase di lavorazione, l'argilla si adatta dolcemente alla pressione ed alla modellazione imposta dalle mani esperte dell'uomo, assumendo qualsiasi forma e dimensione che, soltanto dopo l'incontro con il fuoco della fornace, sapientemente controllata dal mastro fuochista (fornaciaro), acquista stabilità e struttura definitiva.
Oinochòe - V Sec. a.C. -  figure nere Oinochòe - V Sec. a.C. - figure nere
Anfora greca - V Sec.  a.C. - figure nere Anfora greca - V Sec. a.C. - figure nere
Lekhtinos - V Sec. a.C. -  figure rosse Lekhtinos - V Sec. a.C. - figure rosse
Kanatharos (N) - V Sec.  a.C. - figure nere Kantharos - V Sec. a.C. - figure nere
Oinochòe (N) - V Sec.  a.C. - figure nere Oinochòe (N) - V Sec. a.C. - figure nere




Tile
I numerosi reperti provenienti dalle antiche civiltà, dimostrano come questo materiale sia in grado di resistere all'azione del tempo mantenendosi inalterato per migliaia di anni, messaggero di popoli che si sono avvicendati nel nostro territorio.

Veri maestri nella lavorazione dei vari tipi di argille, furono gli Etruschi ed i Falisci, vissuti nell'Italia centrale in epoca pre-romana, che proprio attraverso la terracotta ci raccontano la loro storia e la loro vita, dagli oggetti di uso quotidiano come vasellame, mattoni, tegole, ecc., fino ai componenti ornamentali più complessi che ben rappresentano la condizione più nobile della creatività umana: “l'arte”.